Sabato, 31 luglio ? Escursione culturale dall?Abbazia di Monte Maria a Glorenza

Incontro: ore 10, parcheggio nei pressi della Porta di Sluderno, a Glorenza.
Itinerario: dopo il trasferimento all?Abbazia di Monte Maria, ci si muove lungo il sentiero delle ore verso la segheria veneziana, si sale verso Clusio e si cammina lungo l?Adige verso Laces, dove si attraversa la Malser Heide (l?ampio cono alluvionale sul quale si adagia anche il paese di Malles), in direzione di Glorenza. Arrivo previsto alla festa di paese in via Argentieri alle ore 17.
Durata: ca. 3 ore, 300 metri di dislivello.
Equipaggiamento: scarpe robuste, giacca impermeabile, pranzo al sacco, buone condizioni fisiche.

Vivere bene senza niente ? Sia ringraziato il lego!

Una vita senza legno Ŕ inimmaginabile per il cuoco televisivo G÷tz Bury. In particolare in una epoca di crisi, ma anche nelle cucine di tutti i giorni. Un prodotto naturale insostituibile che nei paesi delle Alpi centrali Ŕ facilmente ? e gratuitamente ? reperibile in forma di imballaggi, confezioni per uova e segatura di scarto di mobili svedesi sfasciati. Una via per una vita di (scarti di) legno Ŕ quella che Bury vuole indicare nella cornice incontaminata della valle Uina.

G÷tz Bury

Originario di Odelzhausen e Erlangen, G÷tz Bury si considera tirolese, ma anche carinziano. A seconda delle circostanze. I suoi avi potrebbero essere tanto svizzeri, quanto inglese. Ad ogni buon conto, G÷tz Bury Ŕ nto nel 1960 ad Amburgo ed Ŕ oggi viennese per scelta. Scuoltore di formazione, Ŕ noto per le sue performance culinarie, durante le quali regolarmente non si cucina nulla. Del resto, per esperienza, parrebbe proprio che in un mondo un po? confuso come il nostro, Ŕ pi¨ reale ci˛ che suona un po? surreale.

sabato, 31 luglio - con G÷tz Bury

loading
Titel
Text